Facebook in Italia (Aprile 2012)

Dall'osservatorio sui social media in Italia, presentiamo alcuni dati per capire i trend in atto su Facebook

L'Osservatorio sui Social Media promosso da VINCOS ci offre una serie di dati molto interessanti per capire dove sta andando Facebook ed il mondo dei social media.

Utenti Facebook 2012Nel primo grafico vediamo l'evoluzione del numero di utenti da marzo 2011 a marzo 2012 dei principali social network in italia.

Si nota il forte balzo di Google+ che diventa il 4 social network italiano, ma con il tasso di crescita più forte. Il secondo come crescita è twitter. Facebook è di gran lunga il più diffuso.

Si può notare come il tasso di crescita di Facebook sia comunque non eccessivo, sintomo che il social network ha ormai raggiunto praticamente tutto il pubblico disponibile.

Nel secondo grafico è presentato l'andamento del numero di iscritti a Facebook nel corso del tempo.

Isxritti FacebookIl grafico mostra che dopo una forte crescita nel 2008/2009 oggi assistiamo ad un assestamento del numero di iscritti, sintomo della raggiunta capacità del mercato.

In particolare sono molto interessanti i periodi di riduzione degli iscritti, sintomo di volontà di fuga dal mobello social, anche se i mesi successivi hanno ancora indicato una crescita significativa.

Da gennaio si nota una situazione pressochè statica.

Va notato che se i dati disponibili sono corretti, dei circa 14 milioni di nevigatori giornalieri, circa 13,9 milioni passano su facebook. Sintomo dell'assoluta centralità di questa piattaforma nel panorama della navigazione iternet degli italiani.

FaceBook DemografiaPer quanto riguarda la presenza di uomni (53%) e donne (47%) si nota una situazione pressochè paritetica.

E' molto interessante notare il numero di iscritti sotto i 18 anni. Sono circa 3 milioni di ragazzi. Allo stesso modo è interezzante notare la valle tra i 26 ed i 35 anni.

Infine, risultano circa un milione di iscritto oltre i 64 anni.

Sarebbe interessante sovrapporre questo andamento a quello reale della popolazione per capire la differente rappresentatività della rete rispetto ad esempio al voto politico.

Infine vediamo l'evoluzione nel tempo per fascia di iscritti.

Il grafico evidenzia come sta cambiando l'età degli iscritti. Pur essendo ancora preponderante la presenza dei giovani è singolare la presenza del picco già visto per gli utenti dai 36 ai 45 anni.

 

 

 



Tag correlati:

Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito, sono utilizzati cookie tecnici e cookie di terze parti e non cookie di profilazione.
Alla pagina privacy avere maggiori dettagli ai sensi dell'art. 13 del Codice della privacy.
Cliccando su 'Accetto' i cookie saranno attivati Accetto